Contattaci subito: +39 02 36705895

Manualità Specifiche Tuinà 1 e 2

Livello Avanzato



Durata: 2 week end (32 ore totali)


Costo: €250 (Tutto Compreso)

DI COSA SI TRATTA

Prende il nome dal greco “mio” (muscolo) + fascia. Si tratta di una tecnica osteopatica manuale che lavora sui muscoli e soprattutto sulla fascia connettivale che li riveste. È proprio l’osteopatia ad essere stata la prima a mettere in risalto l’importanza della fascia, il tessuto connettivo che riveste l’organismo a livello sottocutaneo. Pur richiedendo da parte dell’operatore grande precisione e buona conoscenza dell’anatomia, il massaggio è di facile esecuzione e può essere modulato in base alle necessità del destinatario.

LA TECNICA

I muscoli e gli organi del corpo sono avvolti in fasce a mo’ di guaine di tessuto connettivale che formano una rete estesa chiamata sistema miofasciale. Il massaggio lavora proprio su questo ampio tessuto elastico agendo al contempo sul fronte muscolare e nervoso.

La pressione esercitata dal massaggiatore è forte ed energica, indirizzata alle fasce muscolari interessate, rendendo i muscoli più elastici e vivaci e riattivandone le funzioni. Il massaggio svolge anche un’azione mirata linfodrenante sul liquido interstiziale, e per questo incrementa la fluidità del movimento. Libera quindi da tensioni, ristagni e stasi la parte di tessuto connettivo facendo sì che il muscolo scorra liberamente nella sua guaina di contenzione.

L’effetto è magnificato soprattutto nel gesto sportivo; il “motore” muscolare darà il massimo in termini di performance sportiva ed eviterà traumi muscolari, rendendo il massaggio miofasciale particolarmente indicato per gli atleti.

Con i dovuti accorgimenti la tecnica è valida per chiunque, particolarmente nel trattamento delle rigidità e nel caso di contratture a carico della muscolatura, anche di tipo cronico. I benefici consistono quindi nel miglioramento della postura e nella risoluzione dei dolori muscolo articolari. Una seduta dopo l’altra, il corpo risulterà sempre più sciolto.

Sedi trattate: zona cervicale, scapolare, paravertebrale, lombosacrale. Arti superiori e inferiori. Il massaggio miofasciale si serve di manovre comuni quali pressioni forti ed energiche decontratturanti, effettuate con i pollici e dita tese su tutta la parte da trattare, che si alternano a scivolamenti lenti ma intensi e di tecniche specifiche che agiscono proprio sulla fascia connettivale e sulla muscolatura.

Manovre più specifiche agiscono consistono in impastamenti e pressioni verticali lungo tutto il perimetro muscolare e in manovre traversali di scollamento. La pressione può anche venir mantenuta per 4 secondi, ricercando talvolta la coordinazione col respiro del ricevente. L’azione profonda fa si che, passaggio dopo passaggio, le tecniche rilassano e distendono i muscoli.

Alcuni soggetti possono ricavarne benessere immediato e aumentata libertà di movimento accompagnata da sensazione di leggerezza. Per altri prevale l’effetto neurovegetativo consistente in un grande senso di rilassatezza. La tecnica è in grado di migliorare nel tempo sia la postura, sia la fluidità dei movimenti e di conseguenza la qualità della vita quotidiana e sportiva.

A CHI SI RIVOLGE IL CORSO

A tutti gli operatori che desiderano migliorare le proprie capacità o completare la propria formazione. Un corso indispensabile per tutti i massaggiatori, un massaggio altamente tecnico, che lavora sui muscoli e soprattutto sulla fascia connettivale che li riveste.

Attestato di Partecipazione oppure, per i professionisti del settore, Attestato di Partecipazione ad un Corso di aggiornamento professionale.

certificato corso professionale Manualità Specifiche Tuinà 1 e 2

QUALI SONO I CORSI INCLUSI NEL PERCORSO?

RICHIEDI L'AMMISSIONE AL CORSO

Contattaci subito

+39 02 36705895